Italiano | English

La Granfondo apre ai cicloturisti: ecco il percorso breve

La Granfondo apre ai cicloturisti: ecco il percorso breve

 

Lunedì 04 Aprile 2022

 

La Granfondo Matildica apre le porte ai cicloturisti, con un regalo speciale per tutti gli appassionati della bicicletta che potranno pedalare sulle splendide colline reggiane presentando un semplice certificato di idoneità sportiva. In occasione della 50esima edizione della storica competizione, che andrà in scena il 17 luglio, la Cooperatori (organizzatrice dell’evento) ha aperto un terzo percorso, ovvero quello corto da 68 chilometri (con 650 metri di dislivello) che si affiancherà al medio (121 chilometri) e il lungo (149) pensati maggiormente invece per il campionato europeo di ‘granfondo’ e ‘mediofondo’, o per gli agonisti. Il tracciato più breve è pensato per qualsiasi amante dei pedali. I requisiti infatti sono semplici: basterà avere l’idoneità sportiva, a differenza dei percorsi medio e lungo – dove è richiesta invece l’idoneità per attività sportiva ad alta frequenza cardiocircolatoria –, il casco rigido di ordinanza e tanta voglia di godersi una splendida giornata sui pedali.

Anche il prezzo è invidiabile. La quota d’iscrizione di 20 euro comprende infatti il pacco gara (con prodotti tipici reggiani e integratori), tassa d’iscrizione, assicurazione, rifornimenti/ristori, assistenza medica, carro scopa e pasta party. Per i cicloturisti non è prevista una classifica (anche se ci sono comunque punti in palio per il ‘Circuito due Cime’), motivo per cui la cifra non comprende il gadget celebrativo da gara e soprattutto l’assistenza meccanica sul percorso, riservata in modo prioritario agli agonisti che si sfideranno anche per il titolo di campione Europeo di ‘granfondo’ e ‘mediofondo’ sui percorsi da 121 e 149 chilometri. 

Iscriversi è semplice: basterà compilare l’apposito modulo disponibile sul sito della Granfondo (www.granfondomatildica.it), inviandolo alla Cooperatori insieme al certificato medico, alla copia del bonifico (granfondo@cooperatori.it) oppure attraverso il portale Endu (www.endu.net). Ci si potrà iscrivere in extremis anche il 15 e 16 luglio direttamente in loco, con un prezzo a salire di 29 euro.

Il percorso. La partenza è confermata da piazza della Vittoria alle 7,30 (mentre gli agonisti inizieranno alle 7). Poi Albinea, Quattro Castella, San Polo e Ciano dove inizierà l’unica vera asperità del percorso, ovvero la ‘Salita del sorriso’ dedicata a Michele Scarponi che arriverà a Canossa, dov’è fissato anche il ristoro completo, prima di scendere verso la chiesa di Grassano, Quattro Castella e concludere nuovamente in centro a Reggio. 

E-bike. Il regolamento per i soli cicloamatori prevede anche l’utilizzo delle e-bike, ovvero le bici elettriche, di qualsiasi tipo (mountain bike comprese).

Ricordiamo che i cicloturisti tesserati per la Fci/ente di promozione sportiva, in possesso di visita sportiva ad alta frequenza cardiocircolatoria (detta più comunemente ‘visita sportiva agonistica’) potranno accedere anche al percorso medio (121 chilometri) e lungo (149). Regole, quota d’iscrizione e orari di partenza/arrivo sono identici, così come l’assenza di una classifica apposita (fatta esclusione per i già citati punti del ‘Due Cime’).

Continuano infine a rimanere aperte anche le iscrizioni al campionato europeo Uec, o la competizione agonistica, con una quota agevolata di 55 euro fino al 15 aprile.

GRANFONDO MATILDICA

Granfondo Matildica

ASD Cooperatori

ASD COOPERATORI

 

via Antonio Marro 2

42122 Reggio Emilia RE

P.Iva 01672740352

© 2022 A.S.D. Cooperatori

FOLLOW US

 

CONTATTI

granfondo@cooperatori.it